corso_privatipic1

BIO-EDILIZIA per PRIVATI – 2° lezione

8 Ottobre 2009

Si è tenuta la seconda lezione del “CORSO di BIOEDILIZIA per PRIVATI – fai da te nel costruire e risanare in modo sano”. Abbiamo iniziato ad andare “nel concreto”, affrontando le questioni legate all’isolamento termico e acustico di murature e coperture.

corso_privatipic1

 

Si sono potuti toccare con mano molti dei materiali generalmente utilizzati per l’isolamento partendo dai materiali minerali (perlite, vermiculite, pomice ecc. fino ai materiali vegetali fibra di legno, di lino, sughero, canapa ecc.), facendo anche dei confronti con materiali convenzionali come lana di vetro, lana di roccia, polistirolo, poliuretano, confrontando le loro caratteristiche: conduttività termica e densità, diffusione al vapore e capacità di traspirazione, ecc. Abbiamo anche visto quali sono gli aspetti critici di un involucro edilizio: i ponti termici, la tenuta all’aria, il tipo e la collocazione dell’impianto di riscaldamento.

Dai dati emersi, e da un piccolo esperimento per verificare la capacità resistenza alla penetrazione del calore, dovuto dall’irraggiamento (radiazioni infrarosso), la fibra di legno è risultata essere uno dei materiali complessivamente migliori, per la protezione dal calore, con ottime prestazioni per il freddo invernale.

 

Test isolamento da irraggiamento

corso_privatipic2

 

Con un secondo piccolo esperimento abbiamo potuto constatare che, per quanto riguarda l’abbattimento acustico, la fibra di legno offre delle prestazioni decisamente migliori rispetto ai materiali comunemente usati come polistirolo o lana di vetro.

 

Test isolamento acustico

corso_privatipic3

Related posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.